Mar 4 2015

Ruggine 6 !

cop_ruggine06Dopo tanto penare, ecco finalmente davvero davvero il nuovo numero di Ruggine!

Prestissimo nelle migliori distribuzioni, librerie di nicchia, antri oscuri, case e galere (per gli abbonati).

Editoriale

Il nostro mondo é popolato di strane simmetrie, perchè la simmetria é una struttura rassicurante. In qualche modo riconosciuta come la forma naturale di tante cose, il nostro corpo per primo. Costruire una simmetria significa dare un aspetto amichevole agli oggetti, alle idee anche. In questo numero di Ruggine, abbiamo deciso di dare più importanza alle illustrazioni e anzi di sforzarci di scrivere partendo dalle tavole, piuttosto che chiedere a qualcuno di rappresentare i nostri raccontini. Vorrebbe essere un esperimento e sopratutto un segno di rispetto per i disegnatori e per la loro capacità di creare delle simmetrie appaganti e ricche. Purtroppo la questione simmetrie, non é nota soltanto a noi. In quella detta rotatoria per esempio si parte da un centro, e la scena si sviluppa nell’intorno. Immaginate di porre nel mezzo l’utile, il profitto, l’economia. A partire da questo si dispongano quindi variegate forme, più o meno distanti dal concetto centrale. Non é importante identificarsi con esso, ma collocarsi rispetto a.

Non so se avete visto il film dei Lego. Quei maledetti mattoncini sono una vera e propria scuola di simmetria. Nella pellicola tutto gravita attorno all’antagonismo tra il potere del padre, grande costruttore e principio d’ordine per eccellenza e la ribellione del figlio, che pure lui vuole giocare coi lego. Senex e puer. Il conflitto non si sana però uccidendo la figura paterna, e dichiarando la Libera Repubblica dei Lego ribelli. La tesi del film é piuttosto la riconciliazione. Il padre é chiamato Mr Business e si identifica in maniera affatto velata con il Capitale, con la C maiuscola. Ovvero l’unico modello economico possibile, il solo che contenga la capacità di creare giuste e equilibrate simmetrie. Questi rimane però vittima del proprio potere, si irrigidisce, diviene sempre più desposta, si circonda di macchine e robot, le simmetrie divengono sempre più soffocanti e strutturate in maniera psicotica. La sana ribellione del figlio però lo rende di nuovo umano. “Babbo, non devi essere per forza cattivo”, con queste parole si consuma la riconciliazione: il capitale può essere buono, amico premuroso, comprensivo e complice. O di più ancora, può divenire nostro compagno di giochi. Può far tesoro delle nostre idee, può sussumere la nostra creatività e non tarparla. L’importante é che rimanga chiaro dove sta il centro, non quanto ci si scosta da quest’ultimo. Abbiamo il permesso di giocare, possiamo rompere le regole, basta non rompere il centro.

Stay hungry, stay foolish. Respect the center. Poi piove per una giornata, che vuoi che sia? Mica può piovere per sempre? Come diceva Brandon Lee nel Corvo. Certo che no. Comunque per morire basta molto meno (come ha imparato girando quel film lo stesso Brandon, figlio di Bruce, l’Urlo di Chen, che terrorizzò anche l’Occidente). E mentre aspettiamo torni il sereno, paesi e città si ricoprono di fango, qualcuno ci sparisce nel mezzo e diviene evidente che negli ultimi 70 anni in Italia il signor Capitale ha creato simmetrie per nulle amichevoli, stendendo troppi mattoncini di Lego. E non é vero che può essere buono e amico di tutti. Secondo noi l’unica posizione ragionevole rispetto a Mr. Business é mirabilmente sintetizzata in quel capolavoro di poesia cockney che é Take’em all dei Cock Sparrer:

Take ‘em all, take ’em all, Put ’em up against a wall and shoot ’em, Short and tall, watch ’em fall.
Ovvero: acchiappiamoli tutti, appicicchiamoli a un muro e prendiamoli a cazzotti, alti e bassi, guardiamoli rovinare a terra.

Non sarà raffinato, ma ha il pregio di essere chiaro, come una simmetria ben riuscita. Non é poco nei tempi del trionfo del libero mercato, della guerra tra poveri generata da una xenofobia casuale, della nostalgia per un padre forte e autoritario e della più completa incapacità di individuare un nemico realistico, dell’ossessione per la legalità. Noi siamo perfettamente in grado di creare simmetrie affascinanti, autosufficienti, autogestite e non ci si venga a dire che il problema é la crisi. Il problema é quello che ci vogliono costringere a fare per fingere di uscirne. La crisi sarebbe invece una buona opportunità per levarci di torno Mr. Business: per assestargli un bel calcio nelle palle, seguito da una ginocchiata in faccia e una gomitata sulla tempia. E vedere se in mezzo al sangue del setto nasale rotto spunta ancora quel sorrisino spocchioso da manager cocainomane. E se sì stenderlo al suolo, salirgli a cavalcioni sul petto e continuare a colpire in maniera simmettrica, fino a quando c’arreggono le nocche.


Jun 6 2013

Ruggine 5 e’ uscita!

copertina5WEBGentil dame e gentil signori,
il sesto numero di Ruggine (il 5) e’ uscito!
Per una serie di fortunate coincidenze, diversi autori si sono ritrovati a parlare di tecnica e luddismo. Quando poi ci e’ arrivata la bellissima copertina di Rocco Lombardi, abbiamo compreso di essere al centro di un chiaro intrigo del destino e abbiamo deciso di assecondare tale intrigo cogliendo l’occasione per sviscerare cosa ne pensiamo noi dei rumori luddisti.
Siamo particolarmente emozionati di ospitare due cosette che arrivano dalla comunita’ acara italiana: il racconto della nascita di Diskofrigido e il progetto Maqui Maqui.
E poi.. e poi vi racconteremo dell’acciaierie dell’Ilva per come le vediamo noi, di una strana lavatrice nichilista, di un movimento di volatili infidi, di una camera con una brutta vista, del proseguimento della saga di Umberto e Raul, bizzarre guide di una Torino ottocentesca..

A breve partiranno le spedizioni per abbonati, coproduttori e punti vendita. Sempre a breve metteremo online il pdf integrale scaricabile.

Prossime presenze e presentazioni:
21-22-23 giugno Crack! – Forte Prenestino – Roma
26 giugno MeryXM – XM24 – Bologna (presentazione musicata)


Jul 23 2012

Scarica Ruggine 4

 

Ecco la versione pdf liberamente scaricabile di Ruggine 4.

Godetevela!  —> Ruggine 4  (39 Mb)

(Se pero’ siete dei feticisti della carta come noi, amanti dei vinili e dei libri che puoi inzaccherare di briciole, ricordatevi di procurarvene una preziosa copia cartacea. Potete ricorrere ai nostri punti distribuzione, oppure abbonarvi, oppure scriverci direttamente a collanediruggine @ inventati . org )


Jun 13 2012

Ruggine 4 in stampa!

A Firenze si dice: “siamo alle porte coi sassi”. Ebbene si, abbiamo dato alle stampe il quinto numero di Ruggine.

Travolti dalle molte cose da fare abbiamo lavorato in fretta e furia senza dar notizia di noi, ce ne scusiamo con tutti.. ma eccovi la sorpresa di un nuovo scintillante numero!
Se tutto va bene lo porteremo fresco fresco all’hackit 2012, il 29-30 giugno/1 luglio a L’Aquila.

Vi accorgerete che è un numero un po’ fuori dall’ordinario, abbiamo dato molto spazio alla saggistica per ospitare due lunghi interventi sullo steampunk. Si tratta di due visioni diverse e complementari: quella di Margaret Killjoy e quella di James Schafer & Kate Franklin. Abbiamo seguito con estremo interesse questo dibattito su immaginario e letteratura fantastica e abbiamo deciso che dovevamo proprio condividerlo con voi.

A gamba tesa, arriva anche una piccola rubrica dal titolo “i promemoria della Ruggine”: appunti veloci su alcune delle cose in cui siamo incappati in questi mesi. Siamo notoriamente con la testa tra le nuvole, quindi sicuramente avremo dimenticato molte delle cose che volevamo segnalarvi, ma alcune ce le siamo tatuate in testa per non perderle.

Poi però non abbiamo lasciato indietro narrativa e poesia, con alcuni autori che per la prima volta solcano le nostre pagine, con altri invece già ben noti e un lieto e atteso ritorno. Aspettando l’apocalisse ci siamo detti che non potevano neanche mancare delle dolcissime filastrocche per allietare questo dissonante periodo.

Gli illustratori come sempre ci hanno lasciato a bocca aperta, anche considerato il pochissimo tempo a disposizione.. le pagine di Ruggine sono sempre più disegnate, e questo ci rende felici.

Insomma… ancora pochi giorni d’attesa!


Aug 15 2011

Scarica Ruggine 3

Ruggine 3 è ormai in distribuzione: il progetto su Produzioni dal basso è andato a buon fine e le copie sono state spedite a coproduttori e abbonati. Finalmente troviamo anche il tempo di pubblicare la rivista online: speriamo che vi piaccia e ci scusiamo del ritardo.

Ecco il pdf da leggere a schermo, un pdf ad alta risoluzione per la stampa e infine anche un epub molto sperimentale da usare sugli ebook reader.

Abbiamo realizzato l’epub con questo plugin su LibreOffice, ed è stato piuttosto facile, anche se siamo sicuri che si può fare di meglio. Se qualcuno ha suggerimenti, gliene saremo grati.

Intanto, se volete procurarvi la vostra copia cartacea, potete abbonarvi scrivendo a collanediruggine @ inventati . org (qui i dettagli sugli abbonamenti).

E se poi pensate che i racconti che scrivete e/o le illustrazioni che disegnate ci starebbero bene su Ruggine, mandatecele al solito indirizzo, collanediruggine @ inventati . org